I grandi della musica cubana

Fonte https://it.wikipedia.org/

Omara Portuondo

Cayo Hueso, 29 ottobre 1930

CLICCA SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Omara Portuondo ( Cayo Hueso, 29 ottobre 1930) è una cantante cubana di son e habanera. Omara nacque in un quartiere povero de L'Avana, chiamato Bone Key. Il padre era un noto giocatore di baseball, in particolare fu uno dei primi giocatori cubani a giocare all’estero (si trasferì infatti negli USA). Si innamorò della musica popolare cubana ascoltando i duetti improvvisati dai suoi genitori nelle pause dopo il pranzo quotidiano. Anche la canzone Viente Anos presente nell’album Buena Vista Social Club fu imparata da Omara sin da piccina grazie all’insegnamento del padre. Iniziò a lavorare come ballerina nel Club Tropicana dell' Avana . Insieme a musicisti come Cesar Portillo de la Luz , José Antonio Méndez , Frank Emilio Flynn , Justo Fuentes e Tania Castellanos fu una esponente del gruppo di artisti conosciuto come movimiento del filin . Andò in tournée per sei mesi negli Stati Uniti d'America con il gruppo Cuarteto de Orlando de la Rosa . Nel 1951 si unì al gruppo musicale Las Anacaonas e quindi al quartetto Las D'Aida , sotto la direzione della pianista Aida Diestro. Il suo primo lavoro discografico come solista fu l'album in Magia Negra ; cludeva alcuni pezzi classici di musica cubana e alcune cover di jazz come Caravan di Duke Ellington . Negli anni '70 cantò con l' Orquesta Aragón . Nella decade successiva cantò con Adalberto Álvarez e successivamente con Chucho Valdés , con il quale incise l'album Desafíos . Ma il successo vero Omara lo ottenne grazie a Ry Cooder che la volle nell'album Buena Vista Social Club , dove cantò con Ibrahim Ferrer , Rubén González , Eliades Ochoa , Compay Segundo , Faustino Oramas e Pío Leyva . L'album ottenne il Grammy e segnò l'inizio della carriera internazionale della cantante. Omara Portuondo si è esibita in Giappone , Europa e in tutto il continente americano, interpretando canzoni di genere son , bolero e danzón . Nella sua lunga carriera artistica ha pubblicato numerosi album, fra i quali ricordiamo Flor de Amor e Buena Vista Social Club presents Omara Portuondo . Nel 2009 ha inciso il brano "Malegria" presente nell'album Maison Maravilha del cantautore italiano Joe Barbier

CLICCA SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Compay Segundo

Siboney, 18 novembre 1907

A SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Compay Segundo, pseudonimo di Máximo Francisco Repilado Muñoz (Siboney, 18 novembre 1907 – L'Avana, 14 luglio 2003), è stato un compositore, musicista e cantante cubano.

Nacque a Siboney, presso Santiago. Compose la sua prima canzone (Yo vengo aquí) a quindici anni e cominciò a suonare ilclarinetto a tredici, nel 1920, per poi passare successivamente alla chitarra e all'armonico, uno strumento musicale di sua invenzione a sette corde simile ad una chitarra. Fece parte di varie formazioni ma il grande successo popolare arrivò quando, insieme a Lorenzo Hierrezuelo, formò il duo Los Compadres. A quel periodo risale il soprannome di "Compay Segundo" attribuitogli da un presentatore radiofonico perché nel duo egli faceva la seconda voce, mentre Lorenzo Hierrezuelo fu soprannominato "Primo Compay".

Negli anni cinquanta formò i Compay Segundo Y Su Grupo, ma successivamente il suo nome finì nell'oblio e Compay Segundo, pur non abbandonando mai la musica, lavorò in una fabbrica di sigari. Negli anni novanta, ormai in pensione, il mondo musicale tornò ad occuparsi di lui, e così ebbe la possibilità di tenere concerti anche in Europa. Il vero grande successo arrivò però nel 1997 con ilfilm Buena Vista Social Club di Wim Wenders e con l'album della colonna sonora, che vinse numerosi premi Grammy.

Dopo l'uscita del film tenne anche alcuni concerti in Italia durante i quali, a 93 anni, entrava in scena ballando e restando in piedi per oltre un'ora. Scherzosamente diceva che avrebbe voluto vivere fino a 116 anni, l'età della morte di sua nonna, ma un'insufficienza renale lo spense a 95 anni. Nel 2007 il centenario della sua nascita è stato celebrato con un concerto dedicato alle sue composizioni con il gruppo Compay Segundo, composto dai figli ed ex suoi musicisti, assieme all'orchestra sinfonica veneta[1].

Muore nel 2003 ed oggi riposa nel cimitero di Santa Ifigenia a Santiago de Cuba.

CLICCA SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Ibrahim Ferrer Planas

Santiago di Cuba, 20 febbraio 1927

CLICCA PER IL COLLEGAMENTO ALLA VIDEOGRAFIA YOUTUBE

 

Ibrahim Ferrer Planas ( Santiago di Cuba, 20 febbraio 1927 – L'Avana, 6 agosto 2005) è stato un popolare musicista di soncubano.

Divenne orfano appena dodicenne. Il fatto lo costrinse a diventare un musicista di strada per sopravvivere. A 13 anni costituì il primo gruppo, un duo con suo cugino, dal nome Jovenes del Son ( Giovani del Son). I due riuscirono quindi ad ottenere una certa indipendenza economica suonando a feste private.Negli anni successivi Ferrer suonò con più gruppi, fra i quali i Conjunto Sorpresa e l'Orquesta Chepin-Choven.Il leader di quest'ultima compose uno dei più grandi successi di Ferrer: El Platanal de Bartolo.Nel 1953 Ferrer iniziò a suonare con il gruppo di Pacho Alonso a Santiago. Nel 1959 il gruppo si spostò permanentemente aii' Avana, ribattezzandosi Los Bocucos, da un tipo di tamburo molto usato a Santiago.Con Alonso, Ferrer suonava principalmente guaracha, son ed altri brani up-tempo. Tuttavia egli desiderava cantare dei bolero.Fu solo quasi quarant'anni dopo, con l'uscita nel 1999 del disco prodotto da Ry Cooder "Buena Vista Social Club" (vincitore di un Grammy Award), che il talento di Ibrahim Ferrer come cantante di bolero divenne noto in tutto il mondo.Nel 1996, Ferrer prese parte ai concerti "World Circuit", quando seppe che era richiesto un cantante di bolero vecchio stile. In quell'anno incise l'album A Toda Cuba le Gustacon gli Afro-Cuban All Stars, un album che ricevette una nomination per un Grammy Award.Nel 1998 incise un album per l'etichetta cubana EGREM, Tierra Caliente: Ibrahim Ferrer con Los Bocucos. In quest'album si possono ascoltare la voce ed il fraseggio unico di Ferrer, i ricchi ed intricati arrangiamenti, nonché l'eccellente tromba solista del leader Roberto Correra, ed i suoni tesi e ritmati dei Bocucos. Lo stile dell'album è una fusione di son e jazz da big band.Nel 1999 Ry Cooder incise il primo album da solista di Ferrer.Membro del Buena Vista Social Club, Ferrer continuò a suonare a livelli internazionali fino al 2003, e nello stesso anno pubblicò la sua seconda incisione da solista: buenos Hermanos.( fonte wikipedia)

Ferrer fu un adepto della Santeria, un misto di religioni tradizionali Africane e Cattolicesimo.

CLICCA SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Celia Cruz

L'Avana, 21 ottobre1925

CLICCA PER COLLEGARTI ALLA VIDEOGRAFIA DI YOU TUBE

Úrsula Hilaria Celia de la Caridad de la Santísima Trinidad Cruz Alfonso, conosciuta come Celia Cruz (L'Avana, 21 ottobre1925 – Fort Lee, 16 luglio 2003), è stata una cantante cubana naturalizzata statunitense.

•Trascorse gran parte della sua vita negli Stati Uniti d'America e non poté più fare ritorno nella sua amata Cuba, se non per un unico concerto nella base americana di Guantánamo.

•Celia Cruz è stata una delle cantanti latinoamericane più conosciute e di maggior successo internazionale del secolo XX. Ha ricevuto innumerevoli premi e riconoscimenti in tutto il mondo tra cui spiccano 22 dischi d'oro, 3 Grammy Award e 4 Latin Grammy Award. È conosciuta in tutto il mondo per la sua famosa esclamazione ¡Azúcar! (in italiano: Zucchero!), simbolo del suo modo ottimista di affrontare la vita e del suo orgoglio di cittadina cubana (la canna da zucchero è infatti uno dei principali prodotti dell'agricoltura dell'isola).

Nata a L'Avana nel quartiere di Santos Suárez, fu la seconda di quattro fratelli. Studiò per diventare maestra e ricevette lezioni di piano all'Accademia Musicale Municipale. Iniziò a cantare fin da piccola, esordiendo nel 1947 in un programma radiofonico, chiamato La hora del té. Nel 1948 lavorò come cantante per il gruppo Las Mulatas de Fuego di Roderico Rodne Neyra, con il quale viaggiò in tournée in Venezuela e Messico e incise le sue prime canzoni.

Nel 1950 iniziò la sua collaborazione con il gruppo Sonora Matancera, prendendo il posto della cantante Myrta Silva, che si era trasferita in Porto Rico. Con Sonora Matancera registrò il suo primo disco a 78 giri che includeva le canzoni

Cao, cao maní picaó (Scritta daJosé Carbó Menéndez)

Mata siguaraya (Scritta da Lino Frías)

Il successo arrivò immediato e Celia visse con Sonora Matancera il suo periodo artistico d'oro, che durò 15 anni e vide la pubblicazione di molti straordinari successi, qualiBurundanga, Caramelos, El hierbero moderno, Tu voz, Ritmo tambó y flores, Pa' la paloma, Nuevo ritmo omelenkó, Vallán vallende, La sopa en botella e molti altri

CLICCA SULL IMMAGINE E COLLEGATI A YOU TUBE PER ESPLORARE LA VIDEOGRAFIA

Juan Formell

(1942–2014)
Ricardo Leyva, Isaac Delgado, César (Pupy) Pedroso, Samuel Formell & Alexander Abreu

- Y tal vez - In Omaggio al celeberrimo Fondatore de Los Van Van

Carriera di jazzista. Nel 1968 Juan Formell, Pupy Pedroso e altri si unirono per formare i Los Van Van verso la fine negli anni 60 (04/12/1969), come gruppo musicale cubano a L'Avana di cui juan Formell era il direttore artistico. Parte della nutrita discografia la trovate alla voce Los Van Van su You Tube.

Alla sua morte Tutto il paese si fermò per osannare un simbolo della cultura musicale cubana massimo propositore della Timba.

Share by: